Fortissimo

Fujisaki Futaba, una ragazza super diligente e un po’ sciatta, viene magicamente assunta alla James Entertainment, un’enorme compagnia d’intrattenimento. Dico “magicamente” perché nemmeno lei credeva di aver superato il colloquio 😂 la vera sorpresa, però, arriva quando le comunicano che non verrà assegnata al settore delle pubbliche relazioni come lei aveva chiesto, bensì sarà la nuova manager dei “forttê”, un gruppo di idol. Nessuno si spiega come sia possibile, visto anche che Futaba di idol non sa assolutamente nulla. Ogni membro ha un qualche tipo di problema o situazione particolare alle spalle, e toccherà proprio a Futaba aiutarli e far sì che il gruppo rimanga unito.
Continua a leggere

The Confines of the Crown

Madeleine Valois è la secondogenita di una famiglia “nobile ma non troppo”. La sorella maggiore è sempre stata privilegiata in tutto, mentre a lei è stato insegnato a rimanere inespressiva, a non dare fastidio e a non mettere in imbarazzo la sua famiglia. E’ stata ed è ancora al servizio del principe Oscar (di poco più piccolo di lei), a cui ha fatto da insegnante, consigliera, badante, cameriera ecc. Un giorno Oscar viene invitato ad un ballo dove viene presentata, a lui e ad altri 3 principi, la principessa Cassidy. Il party ha lo scopo di farle conoscere il suo futuro marito, che una volta che l’avrà sposata sarà il re del suo territorio, motivo per il quale la competizione è alta. Le cose però si mettono male quando Cassidy viene rapita e le accuse ricadono su Oscar, con cui la principessa era al momento dell’accaduto. Ovviamente non è stato Oscar, ma ora a Madeleine e gli altri tocca scoprire chi c’è dietro il rapimento di Cassidy.
Continua a leggere

NOISE -Voice of Snow-

Mana è una ragazza che ha vissuto tutta la sua vita in un orfanotrofio dove i bambini/ragazzi vengono trattati peggio dei deportati, e dove vige la regola che, una volta compiuti 17 anni, bisogna levarsi di torno. Guarda caso Mana ha appena compiuto 17 anni e non vede l’ora di tornare nell’ex capitale, Nephil, per cercare suo fratello, che ha lasciato l’orfanotrofio 10 anni prima. Le sue speranze però traballano quando scopre che la direttrice dell’orfanotrofio gestisce una tratta di umani e che tutti i suoi ragazzi, dopo essere usciti dall’istituto, non venivano adottati ma venduti e poi uccisi. Lo stesso sta per accadere a lei, che viene venduta ad una delle due organizzazioni criminali che si contendono il territorio, i Dix. Il boss, Girlford, la salva prima che possa essere smembrata e i suoi organi venduti, per poi dirle che, sebbene non le verrà fatto del male, ormai fa parte dell’organizzazione e che non potrà andarsene.
Continua a leggere

Neo Angelique Tenshi no Namida

Tenshi no Namida in realtà è il seguito del gioco per PSP uscito nel 2008. Non troverete la recensione perché all’epoca ancora non avevo questo blog, però se avete visto l’anime dovreste essere a posto. Se invece non avete nè giocato nè visto Neo Angelique allora capirete ben poco di questa recensione, mi spiace 😂.
Dicevamo: sono passati 2 anni dalla battaglia contro Erebos e le strade dei personaggi si sono divise. Ange si è iscritta all’università di medicina e Arcadia è più o meno tranquilla– “più o meno” perchè di recente si sono verificate due anomalie, ovvero un’improvvisa crescita della popolazione e degli attacchi da parte di creature mai viste prima. Nyx ha deciso di comprare un’altra villa (che stavolta si chiama Villa Seseragi) proprio nella città in cui Ange si deve trasferire, e siccome chiama tutti i suoi ex-compagni a raccolta alla fine tutti quelli del gruppo che conosciamo si ritrovano di nuovo. Praticamente si ricrea la situazione di 2 anni prima, ovvero sia Ange che gli altri vanno tutti a stare da Nyx da bravi scrocconi 😂. A loro però si aggiunge anche un personaggio nuovo, ovvero Camille, un misterioso ragazzo che è talmente identico ad Angelique da far pensare che siano gemelli separati alla nascita.
Continua a leggere

Chouchou Jiken Rhapsodic

Siamo nel periodo Shouwa, e a Yokohama continuano a susseguirsi omicidi uno dietro l’altro, omicidi che si dice siano opera degli “arazu”, delle specie di mostri assetati di sangue. I corpi delle vittime vengono ritrovati con arti mancanti o completamente privi di sangue, e il caso più eclatante è stato quello del massacro di alcune studentesse della Yeva, la stessa scuola per ragazze aristocratiche in cui la protagonista, Kouzuki Elena, si sta per trasferire. Elena viene da Kanazawa e, da quando ha perso i genitori 10 anni fa, ha vissuto in una chiesa con il supporto finanziario di uno sconosciuto che non ha mai visto e di cui sa solo il “nome”, Id. Riceve una lettera da Id che l’avvisa che dovrà trasferirsi a Yokohama e frequentare questa scuola, dove però viene subito presa di mira per via dei suoi occhi gialli perchè oltre a non essere aristocratica è anche una “sporca gaijin” 🙄. Le cose comunque cominciano a farsi complicate quando si scopre che Elena, ignara di tutto, emana un profumo che sembra attirare e far impazzire gli arazu.
Continua a leggere

Usotsuki Shangri-la

Tsugomori Akari è la tipica protagonista orfana, senza nemmeno un parente e che ha vissuto tutto la sua vita in un istituto, almeno fino a quando non è andata a vivere da sola. In città le persone non fanno altro che parlare dell’eclissi solare totale che sta per avvenire a breve, e proprio quando questa comincia, Akari viene attirata verso un lago da una voce che le chiede aiuto. Nel lago vede riflessa una Luna azzurra, e pochi secondi dopo vi cade dentro e finisce nello Shangri-la, un mondo dove il Sole non esiste e la notte non finisce mai. Akari viene a sapere di essere la “usotsuki”, ovvero la ragazza che, secondo una famosa profezia, un giorno sarebbe arrivata a Shangri-la per salvare il mondo. Ovviamente per “salvare” si intende riportare la luce del giorno e non sono in pochi quelli entusiasti all’idea, ma a quanto pare il destino della usotsuki non è proprio roseo.
Continua a leggere

Kami Naru Kimi to

La protagonista è la sedicenne Kamiki Sakuya, che abita nell’isolata cittadina di Mikagurayama. Vicino casa sua c’è il santuario gestito dalla famiglia del suo amico d’infanzia, Narumi, dedicato a Amatsukunihoshi En no Mikoto (per gli amici Mikoto). Un giorno Mikoto si rende visibile a Sakuya e le passa i suoi poteri e doveri, facendola diventare tutto ad un tratto la divinità protettrice del santuario. A quanto pare essere una divinità è stancante, perciò Mikoto, che voleva una vacanza, ha affidato i suoi poteri a lei così da potersi divertire fino al giorno dell’annuale festival delle stelle, nel quale ritornerà nel mondo degli dei e il compito di Sakuya finirà. Essendo diventata una divinità, Sakuya ora può vedere non solo Mikoto, ma anche il suo komainu Yorihito, altre divinità e perfino fantasmi, inoltre la gente la chiama “dea” e le chiede di esaurire i loro desideri lol. Sebbene sia avvenuto tutto all’improvviso, Sakuya quindi non può far altro che rassegnarsi ed impegnarsi ad esaudire i desideri delle persone. Occhio però: può esaudire solo quelli degli altri, non i propri.
Continua a leggere

Nil Admirari no Tenbin Kuroyuri En’youtan

Kuroyuri En’youtan è il diretto seguito del suo predecessore ed è ambientato un anno dopo la sua fine, perciò vi consiglio caldamente di andare a guardare la recensione di Nil Admirari no Tenbin Teito Genwaku Kitan per trovare più informazioni riguardo la trama!
L’altra volta i cattivi erano i Corvi, stavolta sono tutta una serie di personaggi nuovi a scatenare nuovamente il caos a Tokyo e a dar filo da torcere al Fukurou. 🔫
Continua a leggere