Nil Admirari no Tenbin Kuroyuri En’youtan

Kuroyuri En’youtan è il diretto seguito del suo predecessore ed è ambientato un anno dopo la sua fine, perciò vi consiglio caldamente di andare a guardare la recensione di Nil Admirari no Tenbin Teito Genwaku Kitan per trovare più informazioni riguardo la trama!
L’altra volta i cattivi erano i Corvi, stavolta sono tutta una serie di personaggi nuovi a scatenare nuovamente il caos a Tokyo e a dar filo da torcere al Fukurou. 🔫
Continua a leggere

Hakuouki Junsouroku

Per chi è (giustamente) confuso, visto che ci sono millemila titoli di Hakuouki, facciamo chiarezza: Hakuouki Junsouroku è la versione per PS3 del primo gioco Hakuouki~Shinsengumi Kitan~ e il suo fandisc Hakuouki Zuisouroku.
Questa è una recensione un po’ differente dal solito, infatti non troverete i riassunti di tutte le route ma solo la mia opinione finale. Potrebbe esserci qualche leggero spoiler se non avete mai visto nè giocato Hakuouki, ma ho cercato di scriverne il meno possibile.
Continua a leggere

Hiiro no Kakera~Omoi Iro no Kioku~

Questo gioco comprende il primissimo Hiiro no Kakera ed il rispettivo fandisk usciti diecimila anni fa (=11).
I genitori di Kasuga Tamaki vanno all’estero per lavoro è lei, di conseguenza, deve trasferirsi dalla nonna, Ugaya Shizuki, in un paesino di montagna. Non appena arriva, però, comincia a vedere esseri strani che cercano di portarla via, per poi viene salvata da un ragazzo mandato proprio dalla nonna (ovvero Takuma). Tamaki scopre di essere la prossima Tamayori-hime in quanto Shizuki è ormai anziana. Le Tamayori-hime hanno il compito di vegliare e di sigillare Onikirimaru, una katana capace di portare la distruzione nel mondo degli umani e il cui sigillo si sta velocemente indebolendo -che è il motivo per cui il villaggio pullula delle creature che Tamaki ha visto, qui chiamate “kami”-. Il lato positivo di tutto ciò che è che Tamaki avrà delle guardie del corpo, ovvero 5 gnocchi nati in 5 famiglie il cui dovere è proprio proteggere la Tamayori-hime .
Continua a leggere

Juuzaengi Engetsu Sangokuden 1-2 (Parte 2)

Eeeeee rieccoci con la seconda parte della recensione! Potete trovare la prima QUI :3. Inutile dire che qui troverete spoiler anche sul primo gioco, quindi fate attenzione in caso foste interessati a giocarlo.

Juuzaengi 2: E’ il seguito diretto di Juuzaengi 1 in quanto a trama, ma con le relazioni amorose ripartiamo da zero. I maozoku riescono a vivere tranquilli solo per 6 mesi, purtroppo: Sou Sou ha lasciato che vivessero nel suo territorio, ma appena lui si allontana gli abitanti umani del posto di ribellano e costringono i maozoku a fuggire di nuovo (Sei Hei purtroppo non sopravvive ;;). Questi fuggono a sud, nel Keishuu, dove vengono accolti da quelli che si scoprono essere dei lontani parenti di Ryuu Bi, che danno loro una nuova città dove vivere, Shin’ya. Il Keishuu, tuttavia, è proprio la “terra di mezzo” che separa Sou Sou dal suo obiettivo, ovvero Gou, perciò non si prospetta di certo un tempo di pace…
Continua a leggere

Juuzaengi Engetsu Sangokuden 1-2 (Parte 1)

Essendo due giochi in uno dividerò la recensione in due parti, in modo da non fare un post troppo lungo e da mantenere le cose ordinate 💫. La parte dove vi dico la mia opinione, invece, sarà una sola e la troverete nella seconda parte, ovvero QUI!

Juuzaengi 1: Ci troviamo in Cina durante il periodo dei Tre Regni, dove umani e maozoku convivono non proprio pacificamente. I maozoku somigliano in tutto e per tutto agli umani, ad eccezione delle loro orecchie fluffose e della loro forza fisica molto più sviluppata. Gli umani li hanno sempre temuti, insultati (chiamandoli col dispregiativo “juuza”) e anche sfruttati nelle loro guerre, di conseguenza i maozoku hanno cercato sempre di vivere quanto più lontani ed isolati dagli umani possibile. Un giorno però il villaggio di Kan U, la nostra protagonista maozoku, viene accusato di star nascondendo dei ribelli, che in realtà si erano accampati lì vicino ad insaputa dei poveri maozoku. Sou Sou, un generale, costringe quindi i maozoku a lottare per lui minacciandoli di radere al suolo il loro villaggio in caso si rifiutassero.
Continua a leggere

Shiro to Kuro no Alice

Airi ha 16 anni e conduceva una normalissima vita da studentessa delle superiori, fino a quando, un giorno, un ragazzo misterioso di nome Rain non le compare davanti e la porta in un altro mondo (il mondo nero), dicendole che deve diventarne la regina. Quella precedente è stata cacciata dai cittadini che si sono ribellati a lei, ed ora la casa reale ha bisogno di “Alice” (così viene chiamato il potere contenuto nel sangue della regina) per riprendere il controllo del paese, che ora è in subbuglio.
Luna, l’ex regina, è la sorella gemella di Airi. Il suo potere ha cominciato a sopraffarla e finisce con il condannare a morte chiunque senza volerlo. I cittadini, stanchi di Luna, organizzano una rivolta che costringe Snow, il fratello di Rain, a farla scappare nel mondo bianco (quello “umano”).
Il gioco si divide in due punti di vista, quello di Airi e quello di Luna, e per ognuna ci sono 3 route giocabili.
Continua a leggere